Francesca Deidda – La sincronetta di bronzo

Dopo le due Olimpiadi di Rio e Tokyo, non ci sarà a Parigi nel 2024.

Francesca Deidda, sincronetta italiana nata a Cagliari, ha deciso di lasciare la nazionale a 29 anni dopo ben tredici anni di gare in azzurro e diverse medaglie d’argento e di bronzo a livello internazionale.

 

“Sono entrata nella nazionale maggiore nel 2010, mi sono tolta tutte le soddisfazioni. Non avevo più nulla da dare”.

Alla scoperta di Francesca Deidda

 

Classe ‘92, atleta delle Fiamme Oro e della Promogest Quartu con una carriera a livello nazionale iniziata a 16 anni. Tredici anni dopo si sfila la “maglia” azzurra e si prepara per la seconda parte della sua carriera sportiva. Ripercorrendo la sua storia da sincronetta italiana, non sono mancate di certo le soddisfazioni. A partire dal 2008, quando ha partecipato al Mondiale giovanile a San Pietroburgo.

 

Due anni dopo arriva la sua prima medaglia, di bronzo, agli Europei giovanili disputati a Tampere (in Finlandia). Un anno dopo, nel 2011, nella bacheca di Francesca Deidda arriva un’altra medaglia, sempre di bronzo, vinta nel combinato a squadre agli Europei giovanili di Belgrado.

 

Manca l’appello alle Olimpiadi di Londra 2012 a causa del sesto posto nel combinato ottenuto ai Mondiali di nuoto di Shanghai 2011.

 

Il combinato a squadre toglie e dà: agli Europei di Eindhoven 2012 e Berlino 2014 arrivano altre due medaglie, sempre di bronzo. Ma il 2016 si rivela essere l’anno di grazia per la sincronetta di Cagliari. Infatti all’Europeo di Londra 2016 conquista la sua prima medaglia d’argento con il programma libero della gara a squadre. Lo stesso anno vola in Brasile per la sua prima Olimpiade, Rio 2016, chiusa con il quinto posto della nazionale azzurra.

 

Nel 2019 per Francesca Deidda arriva un’altra grande soddisfazione con lo storico argento nell’highlight ai Mondiali di Gwangju. A Tokyo 2020 (le Olimpiadi disputate nell’estate 2021 a causa della pandemia) conquista un’altra volta il quinto posto con la nazionale azzurra.

 

Così, a 29 anni, si chiude la sua esperienza in nazionale. Una decisione arrivata due mesi dopo la fine delle Olimpiadi di Tokyo.

 

Le medaglie di Francesca Deidda

 

Tampere 2010 (Europei giovanili): medaglia di bronzo

Belgrado 2011 (Europei giovanili): medaglia di bronzo

Eindhoven 2012 (Europei): medaglia di bronzo

Berlino 2014 (Europei): medaglia di bronzo

Londra 2016 (Europei): medaglia d’argento e due medaglie di bronzo

Glasgow 2018 (Europei): medaglia d’argento e medaglia di bronzo

Gwangju 2019 (Mondiali): medaglia d’argento

L’addio alla Nazionale dopo Tokyo 2020

 

“Dopo le Olimpiadi di Tokyo ho tentennato per due mesi, si trattava di chiudere con una parte importantissima della mia vita, ma ho sentito il bisogno di dedicarmi a qualcosa di nuovo”.

 

Per questo motivo Francesca Deidda ha deciso di salutare la nazionale. L’atleta cagliaritana però continua a vivere a Savona, dove le sue ex compagne hanno ripreso gli allenamenti dopo l’esperienza Olimpica.

 

Ma l’addio alla nazionale non significa addio al sincronizzato. Infatti la Deidda continuerà ad allenarsi, anche se con ritmi un po’ più rilassati, per partecipare ai campionati invernali ed estivi in programma nei mesi di marzo e giugno 2022 a Riccione.

 

Sul suo prossimo futuro invece ancora non ha deciso nulla. Potrebbe farsi largo la strada della carriera da allenatrice. Nel mentre, dopo tredici anni legati agli impegni della nazionale (e allo sport, in generale) si gode le piccole routine della quotidianità, diverse rispetto a qualche mese fa.

 

Sul braccio destro di Francesca Deidda rimane però ben impresso il tatuaggio con i cinque cerchi, simbolo delle Olimpiadi, realizzato subito dopo Rio 2016. Un sogno realizzato, raddoppiato con la partecipazione alle recenti Olimpiadi di Tokyo. Mentre per Parigi 2024 lascerà spazio ad atlete più giovani e con maggiori stimoli, gli stessi che hanno permesso a lei di vincere diverse medaglie in questi anni, mancando solo la ciliegina sulla torta dell’Oro.

 

Marco Deiana

GUARDA ANCHE

Riproduci video
Riproduci video
Riproduci video