Francesca Bruno – The Art of Make-Up

Francesca Bruno, la make-up artist che esprime la bellezza

Essere creativi significa innamorarsi ogni giorno della vita e aumentarne la meraviglia: Francesca Bruno è un artista del volto, dell’eleganza e della delicata trasformazione del sè esteriore che ama il suo interiore.

Lunga esperienza nel mondo femminile, come si valorizza la bellezza e la luce di una donna?
Cerco di valorizzare una donna esaltando la sua bellezza naturale e i tratti distintivi del suo volto. Non mi piace stravolgere i lineamenti naturali, trovo che sia poco autentico.
La luce di una donna si valorizza attraverso un lavoro più profondo che riguarda la propria autostima e consapevolezza” – suggerisce la make-up artist.

Importanti punti forza sono l’autostima e la consapevolezza di sé stesse che Francesca Bruno mira con la sua professionalità a mettere in risalto.
Ecco perché vien spontaneo approfondire:
Se, allora, si parla di autostima e consapevolezza, cosa pensi riferito al tuo mondo professionale, Francesca?
L’autostima e la consapevolezza? Per tanto tempo mi sono portata dietro una zavorra decisamente pesante dando spazio a più sconfitte che vittorie. Oggi posso dire di aver lavorato tanto sulla mia autostima e di aver compreso la realtà per come è davvero, al di là dei miei schemi mentali e dei pregiudizi. Questo mi ha permesso di raggiungere tanti obiettivi nel mio lavoro e di darmi il giusto valore” – si racconta la consulente di immagine.

Collaborazioni stimolanti e di prestigio costellano la carriera di Francesca Bruno: shooting con importanti fotografi, membro dei make-up artist della fashion week di Milano, campagne pubblicitarie e eventi pubblici in cui il suo supporto ha garantito la miglior estetica per la moda, il cinema, il mondo influencer e del beauty. “Sono tanti i momenti lavorativi a cui tengo, il mondo della moda, le sfilate. Tutte le spose che ho seguito in tutti questi anni mi hanno lasciato un ricordo prezioso” – ricorda Francesca Bruno.

Nulla è lasciato al caso, tanto impegno e crescita umana da cui deriva uno sguardo che rintraccia la femminilità e ogni sua energia. Ecco perché è meraviglioso esaltarla.
Come nasce la passione per l’estetica?
La mia passione nasce i primi anni del liceo, non mi piacevo per nulla e il make-up mi aiutava a sentirmi meglio con me stessa e con gli altri. A vent’anni ho iniziato a lavorare sul campo e mi sono resa conto che valorizzare le donne attraverso il make-up mi rende felice” – risponde con genuinità – “Il make-up è arte non solo una moda, raccontiamo chi siamo e non c’è una regola assoluta: per me una donna deve sentirsi a suo agio con il trucco che sceglie di indossare” – continua.

Il progetto che ricordi con più soddisfazione, Francesca?
Ci sono diversi progetti che porto nel cuore ma quello che ricordo con tanto affetto è quello dedicato ad un amica che in momento delicato della sua vita ha deciso di affidarsi a me per imparare a ridisegnare i tratti del suo volto , stravolti dalla malattia” – spiega la professionista del make-up.
Quali caratteristiche deve avere un progetto perché tu scelga di seguirlo?
La caratteristica principale è sicuramente la voglia di mettersi in gioco e non aver paura del cambiamento” – Francesca Bruno conferma quanto il trucco sia l’estensione positiva della propria personalità e dei colori. – “Questo per me non è solo lavoro, non potrei farne a meno.
La mia missione in questa terra è quella di aiutare le donne a ritrovare la propria femminilità e bellezza.
Attraverso non solo il make-up ma anche il portamento. L’atteggiamento, il nostro modo di guardare, di muoverci, di sederci, di camminare dice molto di noi” – sottolinea.

E se ci si volta indietro nel ricordo di tante esperienze fatte, si guarda soprattutto avanti, pronte a nuove sfide:
Prossimi progetti?
Tanti sogni e un progetto molto bello rivolto ovviamente all’universo delle Donne ” – la professionista della bellezza è ricca di aspettative proiettati verso il futuro.
Un augurio che deve assolutamente condiviso.

 

Federica Abozzi

 

 

Picture of Federica Abozzi

Federica Abozzi

Appassionata di scrittura da quando ho ricordo, grazie a una svolta inaspettata, riprendo e rinnovo il mio desiderio di mettere su fogli bianchi: parole e fantasia. Amo raccontare vite e vicissitudini con empatia e creatività. Scrivo rigorosamente con carta e penna tra scarabocchi e grafia incomprensibile, così che ogni pezzo respiri di autenticità.

GUARDA ANCHE

Riproduci video
Riproduci video
Riproduci video
Riproduci video