Bill Gates – a Windows in the Future

Riproduci video

Classe 1955, Willliam Gates, più conosciuto come Bill, ha il suo primo incontro ravvicinato con un Computer ad appena 13 anni. Il Computer in questione è uno dei più famosi di ogni epoca, il DEC PDP-10.  Assieme ad uno dei suoi compagni di classe ed amico, Paul Allen, Bill passa ore ed ore studiando, conoscendo, scoprendo la macchina e le sue infinite potenzialità.  Potenzialità che –secondo i due – non sono sviluppabili per via di diversi problemi legati alla programmazione.  Passano così tante ore sulla macchina da attirare l’attenzione della Lakeside, casa produttrice del DEC. Attirano così tanto l’attenzione, viste le loro capacità, da essere assunti dall’azienda per individuare e correggere i “bug”, i problemi legati al sistema. 

Forti della loro esperienza, nel 1972 Bill e Paul fonda la Traf-O-Rama, che si occuperà di rilevare e calcolare statistiche sul traffico di alcune città californiane. L’anno successivo, Bill si iscrive all’Harvard University, scegliendo il corso di studi in Giurisprudenza. Ma le leggi ed il diritto non sono affascinanti come i softwares e la programmazione.

Nel dicembre 174, sul mercato americano uscì l’Altair 8800, il primo Computer Kit da montare.  Comprendendo la potenzialità, Bill e Paul contattarono la Altair, proponendo loro un software esclusivo, costruito ad hoc per la macchine e sulla macchina.  Questo era solo un preludio alla nascita dell’azienda fondata dai due ragazzi, la Microsoft Corporation.

La Microsoft è, ancor oggi e da oltre quarant’anni, uno dei colossi del mercato. LO stesso Bill, visionario, dichiarò: “Nel futuro, io vedo un Computer su ogni scrivania ed uno all’interno di ogni casa”.

Bill vide lontano, come se avesse guardato attraverso delle finestre nel futuro.

O delle Windows, per dirla in Inglese.

GP Report

GP Report

GP Report, la testata giornalistica che ti tiene in continuo aggiornamento.

GUARDA ANCHE

Riproduci video
Riproduci video