Stephen King – Mucchio d’Ossa

Uno scrittore prolifico perde sua moglie in circostanze improvvise e tagiche. Il blocco della scrittura si manifesta in lui, così come la volontà di non voler tornare nella casa che lui e la moglie avevano acquistato nei boschi. Eppur, tra sogni e incubi, qualcosa (o qualcuno) lo chiama verso la casa. È l’inizio di un Mistero, una storia al cardiopalma.

 

Mike, Jo, Sara Laughs e i legami

Mike decide di buttarsi a capofitto verso Sara Laughs, la casa sul lago tanto amata dalla defunta moglie Jo. Tra incontri casuali che si riveleranno determinanti per la sua vita futura (e per la sua salvezza mentale), Mike continua a scoprire segreti sia sulla casa, che sul passato (tenebroso) della zona. Cosa accadde davvero? E quanto sapeva Jo di tutto questo?

 

Perché leggerlo

Scritto nel 1998 da Stephen King, “Mucchio d’Ossa” è il primo romanzo pubblicato con un editore differente rispetto alla Viking Press. Dal libro è stata tratta una miniserie televisiva con Pierce Brosnan nei panni di Mike. Diciamo che vi consiglio caldamente il romanzo, un po’ meno la serie.

A. b. C. Alberto Caboni

A. b. C. Alberto Caboni

Nato l’anno dopo il trionfo del Mundial Spagnolo nella millenaria città di Cagliari, muove i suoi primi passi con una penna in mano, alla ricerca costante di fogli bianchi da riempire di lettere, parole, periodi, paragrafi. Dietro l’acronimo-pseudonimo si nasconde un essere senza volto (o quasi).

GUARDA ANCHE

Riproduci video
Riproduci video