Pietro Paolo Pasolini – Ragazzi di vita

Una delle analisi più crude, reali e nitide della vita, anzi, della sopravvivenza dei giovani borgatari nella Roma di fine Anni ’50, tra il Boom Economico, le nuove costruzioni che nascono come funghi spinte dalla modernizzazione e le baracche, è alla base di questo romanzo, scritto da Pier Paolo Pasolini.

LA BORGATA E LA SOPRAVVIVENZA

Il libro si concentra inizialmente su un gruppo di giovani borgatari per poi seguire, quasi fosse una ripresa da documentario, passo passo la vita di uno di loro: Tommaso detto “Riccetto”.

PERCHÉ LEGGERLO

Pasolini, da sempre appassionato della gioventù “verace”, è autore di una Storia che sembra tratta direttamente da uno dei suoi film. Reale, cruda e crudele, “Ragazzi di Vita” è da leggere per tuffarsi nello stridente contrasto tra le borgate dove vivono i ragazzi e la Roma della Dolce Vita.

GP Report

GP Report

GP Report, la testata giornalistica che ti tiene in continuo aggiornamento.

GUARDA ANCHE

Riproduci video
Riproduci video