Lawrence Sutin – Divine Invasioni – La Vita di Philip K. Dick

Uno scrittore di fantascienza con una vita che è andata ben oltre la fantascienza stessa. Quattro mogli, una mole sterminata di libri, romanzi, racconti scritti –molto spesso- in una settimana. E non solo: non dimentichiamoci degli Angeli.

 

Philip, Jane, la Science Fiction e le droghe

Dalla nascita prematura alla morte della gemella Jane Charlotte, deceduta poche settimane dopo la nascita, sino ai romanzi che lo hanno reso celebre (due su tutti: “L’Uomo nell’alto Castello” e “Total Recall”), passando per anni di uso e abuso di droghe. La vita di Dick è un saliscendi emozionali e non solo.

 

Perché leggerlo

Scritto da uno dei più interessanti biografi, Lawrence Sutin, nel 1989, “Divine Invasioni – La vita di Philip K. Dick” è una biografia assolutamente ben strutturata, considerando anche il personaggio in questione. Dick, infatti, è in bilico tra la scienza, la conoscenza, la fantascienza, il religioso, l’alieno, la droga e l’amore. E giusto per semplificarlo al massimo. Consigliato vivamente.

A. b. C. Alberto Caboni

A. b. C. Alberto Caboni

Nato l’anno dopo il trionfo del Mundial Spagnolo nella millenaria città di Cagliari, muove i suoi primi passi con una penna in mano, alla ricerca costante di fogli bianchi da riempire di lettere, parole, periodi, paragrafi. Dietro l’acronimo-pseudonimo si nasconde un essere senza volto (o quasi).

GUARDA ANCHE

Riproduci video
Riproduci video