Gianluca Gotto – La Pura vida

Gianluca Gotto, nomade digitale, scrive articoli e libri mentre viaggia per il mondo, sul suo account Instagram e sul suo blog “Mangia Vivi Viaggia” condivide insegnamenti zen ed esperienze di vita. Il suo ultimo romanzo, la pura vida, non è altro che la storia di un viaggio.

Il suo nuovo libro è ispirato alla sua ultima esperienza in Costa Rica dove ha vissuto lì durante la pandemia, tra il 2020 e il 2021. Un romanzo che porta il lettore in uno dei posti più felici e sereni del mondo, nota per le spiagge, i vulcani e la biodiversità. Il protagonista della narrazione è Alessio, un ragazzo di 30 anni, infelice, alla ricerca della felicità. La sua vita è scandita da una monotonia della combo casa-lavoro, non pensando mai di uscire dalla sua infelicità. Elena è la persona che lo illumina a smuovere il suo animo, una persona che gli svolta la vita. Ma così com’è entrata, all’improvviso esce dalla sua vita. Alessio a quel punto entra in una crisi esistenziale. In quel momento il protagonista del romanzo decide di mollare tutto e partire per il Centro America, in Costa Rica.

La pura vida è un romanzo alla scoperta di se stessi, di piacevole lettura che emana energia positiva, che ti fa sorridere e che ti fa riflettere sul senso della felicità e di provare a esserlo veramente.

Quella mattina mi svegliai senza mille pensieri a tormentarmi nella testa. Era il primo giorno di lavoro dopo due settimane di ferie, ma contrariamente al sentimento più comune, non mi dispiaceva tornare in ufficio. Lavoravo come copywriter in una grande agenzia di comunicazione e marketing di Milano e il mio impiego consisteva nel trovare le parole giuste per promuovere al meglio un prodotto, un’attività, un personaggio pubblico, un servizio o una destinazione. Quelle parole finivano poi su cartelloni pubblicitari, spot televisivi e radiofonici, banner sui siti web. Amavo il mio lavoro perché era creativo, richiedeva fantasia e intuizione. Lo detestavo, a volte, proprio perché era un lavoro creativo. E quando la tua creatività non vuole saperne di venire fuori e ti ritrovi per intere mattinate o pomeriggi a fissare lo schermo del computer nel tentativo di partorire un’idea quanto meno dignitosa, lo stress raggiunge livelli logoranti.

 

Vanessa Amico

Vanessa Amico

Siciliana doc, classe 1990, amante di esplorare posti nuovi, curiosa di tutto ciò che mi circonda, ho fatto di questo difetto (forse) il mio più grande pregio: amo scrivere, adoro raccontare. Oltre che collaborare per il periodico GpReport.it, scrivo per il blog di una web radio e per il quotidiano La Sicilia.

GUARDA ANCHE

Riproduci video
Riproduci video