George Gipe – Gremlins 

Qualche giorno prima di Natale, in un negozietto di cianfrusaglie varie a Chinatown, Rand Peltzer cerca un regalo per suo figlio Billy. Troverà una tenera, buffa e tenera creatura chiamata “Mogway”. Mr Wing, proprietario del negozio, non vuole vendere la creatura, anche perché…

Luce, Cibo, Orario: attenzione alle controindicazioni
Accusato il Mogwai grazie al nipote di mister Wing, Rand regala la creatura a Billy, il quale dovrà rispettare assolutamente alcune regole fondamentali: una di queste prevede che il Mogwai non assuma cibo dopo la mezzanotte. Se lo facesse potrebbe trasformarsi in qualcosa di molto particolare: un Gremlins. Indovinate un po’ cosa succede? Esatto.

Perché leggerlo
Scritto nel 1984 da George Gipe, “Gremlins” è una “novelizations”, ovvero una trasposizione (sotto forma di romanzo) di una sceneggiatura. Nel caso specifico, la sceneggiatura è quella del film omonimo, diretto nel 1984 da Chris Columbus e considerato uno dei film cult degli anni '80. Scorrevole, ben scritto, permette al lettore che vuole rivivere sulla carta la storia dei Gremlins.
George Gipe e stato uno dei più esperti romanzieri in novelization: oltre a “Gremlins” ha prodotto anche altri romanzi del genere, prima di morire nel 1986 a causa di uno shock anafilattico dovuto alla puntura di un’ape. Gipe era estremamente allergico al veleno dell’insetto. 

A. b. C. Alberto Caboni

A. b. C. Alberto Caboni

Nato l’anno dopo il trionfo del Mundial Spagnolo nella millenaria città di Cagliari, muove i suoi primi passi con una penna in mano, alla ricerca costante di fogli bianchi da riempire di lettere, parole, periodi, paragrafi. Dietro l’acronimo-pseudonimo si nasconde un essere senza volto (o quasi).

GUARDA ANCHE

Riproduci video
Riproduci video
Riproduci video
Riproduci video
Riproduci video