Chiara Tagliaferri – Strega comanda colore

Romanzo di esordio per la scrittrice Chiara Tagliaferri. La storia è narrata in prima persona dalla giovane protagonista, raccontando sia le proprie esperienze personali di vita che quelle delle altre componenti della famiglia. tre generazioni di donne. Ognuna che rispecchia il proprio contesto spazio-temporale di appartenenza.

Racconto di una giovane donna che si sente soffocare dal paese di provincia dove ha trascorso la sua giovinezza. Oppressa dalla famiglia. La fuga verso la grande città è la sua soluzione. Dalla pianura padana a Roma, la capitale, la grande metropoli.

Violenza, risentimento, tenerezza, sono i sentimenti che predominano l’intera narrazione, riprodotti attraverso i personaggi femminili cardine dell’intero romanzo, quali la nonna, la madre, la sorella, se stessa.

Strega comanda colore è la storia di una ragazza che si oppone alla maledizione che la vita le ha scagliato addosso. La protagonista ha fame di amore, di libertà, ha desiderio di bellezza ma anche di soldi. tanti soldi perché ha sete di vendetta. Ma l’unica soluzione per avere l’indipendenza desiderata.

Quando la nonna Viviana muore ballerò sulla sua tomba con le scarpe rosse” questa è una delle frasi del libro che ha colpito e semplifica il senso di tutto il romanzo in poche e semplici parole. Nude e crude.

Un mix di colori infernali comandati da streghe, ragione per cui prende il nome del primo libro della Tagliaferri.

Picture of Vanessa Amico

Vanessa Amico

Siciliana doc, classe 1990, amante di esplorare posti nuovi, curiosa di tutto ciò che mi circonda, ho fatto di questo difetto (forse) il mio più grande pregio: amo scrivere, adoro raccontare. Oltre che collaborare per il periodico GpReport.it, scrivo per il blog di una web radio e per il quotidiano La Sicilia.

GUARDA ANCHE

Riproduci video