Carlo Collodi – Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino

Un ciocco di legno davvero speciale. Un falegname che crea un burattino unico nel suo genere. Incredibili colpi di scena e personaggi spettacolari, in un mondo non troppo dissimile dalla Toscana del secondo Ottocento. Uno dei libri di formazione (oltre che di costume e satira sociale) più belli di tutti i tempi.

C’ERA UNA VOLTA… UN CIOCCO DI LEGNO

Le avventure di Pinocchio hanno come protagonista il burattino omonimo, con un’incredibile serie di comprimari. Dalla Volpe e il Gatto, imbroglioni abilissimi e patentati sino alla Fatina, che salva Pinocchio da una situazione tremenda, sino all’imprevedibile Lucignolo ed all’artefice della creazione del burattino, il buono e cuor d’oro Geppetto

PERCHÉ LEGGERLO

Le avventure di Pinocchio” è un libro sempreverde, che venne pubblicato inizialmente a puntate. Sarebbe dovuto terminare dopo pochi capitoli ma Collodi ricevette così tante richieste da riprendere penne e calamaio e continuarlo. Il consiglio? Leggetelo da bambini con gli occhi di un bambino e rileggetelo da adulti, con l’esperienza dell’adulto e la fantasia di un bambino. Davvero imperdibile!

Picture of A. b. C. Alberto Caboni

A. b. C. Alberto Caboni

Nato l’anno dopo il trionfo del Mundial Spagnolo nella millenaria città di Cagliari, muove i suoi primi passi con una penna in mano, alla ricerca costante di fogli bianchi da riempire di lettere, parole, periodi, paragrafi. Dietro l’acronimo-pseudonimo si nasconde un essere senza volto (o quasi).

GUARDA ANCHE

Riproduci video
Riproduci video
Riproduci video