Calogero Castaldo – Kaùna e suo fratello

Kaùna e suo fratello è il primo libro di Calogero Castaldo, siciliano doc, classe 1972, giornalista pozzallese che ha deciso durante la pandemia di dedicarsi alla stesura della sua prima fatica letteraria, il suo primo lavoro come autore.

Calogero ha rispolverato uno dei suoi taccuini, riscopre le annotazioni risalenti all’anno 2011 e rileggendo le note degli incontri avvenuti con la ragazza africana decide di dare vita ai suoi ricordi e metterle su carta stampata.

Castaldo ha seguito in prima linea, come inviato, gli sbarchi dei migranti al porto di Pozzallo e tra i tanti si è imbattuto nel racconto di Kaùna che nonostante la sua giovane età si è trovata protagonista in molteplici episodi negativi, purtroppo frequenti nei paesi dell’Africa e dove la povertà spesso e volentieri conduce a fatti spiacevoli per non patire la fame.

Un racconto dove le emozioni prendono il sopravvento, il pensiero che in un posto non tanto lontano dove tu vivi accadono abusi su minori, violenze e riti magici da stregoni ti fanno pensare come sia ancora possibile tutto questo!

Un libro scorrevole, piccoli capitoli che leggi tutto d’un fiato per scoprire l’avventura di Kaùna e cosa ha dovuto subire prima di sbarcare in Sicilia e raggiungere il suo obiettivo: la Germania.

In ogni capitolo, durante il racconto, l’autore ha voluto inserire dati, curiosità, usanze circa i migranti, i centri di accoglienza e la loro religione.

Picture of Vanessa Amico

Vanessa Amico

Siciliana doc, classe 1990, amante di esplorare posti nuovi, curiosa di tutto ciò che mi circonda, ho fatto di questo difetto (forse) il mio più grande pregio: amo scrivere, adoro raccontare. Oltre che collaborare per il periodico GpReport.it, scrivo per il blog di una web radio e per il quotidiano La Sicilia.

GUARDA ANCHE

Riproduci video
Riproduci video
Riproduci video