Alexandre Dumas – Vent’anni Dopo

Ricordate i “Tre Moschettieri”? Athos, Porthos, Aramis e il giovane guascone D’Artagnan? Se vi siete affezionati a loro, preparatevi a incontrarli nuovamente dopo vent’anni

 

Quattro eroi, un nuovo Cardinale, intrighi sempre più complessi e …un ritorno

Dopo vent’anni, la Francia è cambiata, il Re non c’è più; al suo posto, in attesa che il nuovo sovrano raggiunga la maggiore età, vi sono la Regina e un nuovo cardinale, l’italiano Giulio Mazzarino. Anche lui, come Richelieu, è un manovratore. Ma i nostri quattro eroi con spada e moschetto che fine hanno fatto? Lo scopriremo.

 

Perché leggerlo

Scritto da Alexandre Dumas nel 1845, “Vent’anni” è il secondo libro legato ai Moschettieri, oltre che il secondo della trilogia. Tra colpi di scena, figli d’arte che cercano di vendicarsi, quattro eroi che hanno scelto strade differenti e il Cardinale italiano, è davvero un ottimo romanzo.

A. b. C. Alberto Caboni

A. b. C. Alberto Caboni

Nato l’anno dopo il trionfo del Mundial Spagnolo nella millenaria città di Cagliari, muove i suoi primi passi con una penna in mano, alla ricerca costante di fogli bianchi da riempire di lettere, parole, periodi, paragrafi. Dietro l’acronimo-pseudonimo si nasconde un essere senza volto (o quasi).

GUARDA ANCHE

Riproduci video
Riproduci video
Riproduci video