Alexandre Dumas – I Tre Moschettieri

Nella Francia del 1625, in cui a regnare è Luigi XIII –il padre del futuro “Re Sole” e a reggere le redini del potere è un Cardinale, Richelieu, nascono e si evolvono le avventure di un giovane guascone e di tre Moschettieri del Re. Indossate la cappa, controllate se il vostro moschetto è carico e seguite le avventure di D’Artagnan e di Athos, Porthos e Aramis, “I Tre Moschettieri”.

TRE DUELLI, UN DUCA INGLESE, UN CARDINALE POTENTE

La storia inizia dal giovane ed irruento guascone D’Artagnan, giunto nella capitale per divenire moschettiere, che riesce – incredibilmente – a rimediare tre duelli con tre cavalieri. Il ragazzo in seguito scoprirà che i tre sfidanti sono Tre Moschettieri al servizio del Re. In tutto questo, l’oscura presenza del Cardinale Richelieu complotta e trama nell’ombra.

PERCHÉ LEGGERLO

Realizzato nel 1844 da Alexandre Dumas con la collaborazione di Auguste Maquet e pubblicato come romanzo d’appendice sul giornale “Le Siècle”, “I Tre Moschettieri” è il primo libro della trilogia dei Moschettieri. Uno dei romanzi più famosi e tradotti della Letteratura Francese, riproposto diverse volte sul grande e sul piccolo schermo, è da leggere assolutamente se si amano le storie di cappa e spada e le avventure. Un classico.

Picture of A. b. C. Alberto Caboni

A. b. C. Alberto Caboni

Nato l’anno dopo il trionfo del Mundial Spagnolo nella millenaria città di Cagliari, muove i suoi primi passi con una penna in mano, alla ricerca costante di fogli bianchi da riempire di lettere, parole, periodi, paragrafi. Dietro l’acronimo-pseudonimo si nasconde un essere senza volto (o quasi).

GUARDA ANCHE

Riproduci video
Riproduci video