Record sardo Juniores per Mattia Rei sui 200 stile, bene Nicola Demontis sui 100 rana

Il primo atto dei Tricolori giovanili maschili a Riccione parla chiaro: il nuoto sardo ha tra le sue fila giovani di talento che stanno dimostrando di poter competere ad alti livelli e che proseguono giorno dopo giorno nel loro percorso di crescita. Una crescita costante come quella di Mattia Rei che oggi, a Riccione, ha colto un ottimo quinto posto sui 200 stile tra gli Juniores annata 2007 con il nuovo personale di 1’49’’35 che vale anche come nuovo record sardo di categoria. Il portacolori della Sport E.R., seguito dal tecnico Stefano Masala 51 anni, vince con autorevolezza in corsia cinque la serie due, con un passaggio tirato ai 100 in 52’’74. La gara di Rei è coraggiosa e determinata, il giovane atleta è consapevole delle sue potenzialità e dalla sua ha un eclettismo notevole che gli consente di ben comportarsi anche nelle altre gare. infatti, ha colto anche un buon diciottesimo e diciannovesimo posto rispettivamente sui 200 misti e sui 100 dorso in 2’06’’57 e in 56’’’33.

Bene Nicola Demontis

Ottimi segnali arrivano anche da Nicola Demontis, sempre tra gli Juniores dell’annata 2007: Demontis, alfiere della Rari Nantes Cagliari seguito da Marco Pinna, si migliore di oltre mezzo secondo sui 100 rana siglando il tempo di 1’02’’29, cogliendo un ottimo settimo posto a meno di un secondo dalla medaglia di bronzo. Demontis scende in vasca pronto a dare il meglio di sé: è un ranista puro, completo anche negli altri stili, caratterizzato da una notevole acquaticità che gli consente di essere duttile anche nelle altre prove. Nuota in corsia 4 con personalità, fluido e incisivo, con una tecnica elegante e composta che non risente della fatica. Il passaggio ai 50 è di 28’’96, la conclusione è in spinta e gli permette di fare sua la batteria due oltre che di centrare la top ten. Top ten che arriva anche per Francesco Fenucciu: l’allievo di Nicola Pau, tesserato per la Promogest, nuota vicinissimo al suo personale sui 200 stile tra i Cadetti concludendo la sua fatica in 1’48’’30.

Movimento in crescita

Nel corso di questa prima giornata non sono mancati altri spunti interessanti e indicazione che mostrano la maturazione di vari giovani di talento: sui 100 rana tra i Ragazzi 2008 molto bene sempre per la Sport Er Gabriele Cocco che coglie il quattordicesimo posto con il nuovo personale di 1’04’’87, sempre sui 100 rana tra i Ragazzi del 2008 ottimo risultato anche per Alessandro Cardia della Promogest che in corsia 5 vince la batteria 4, si migliora di sette decimi e con il tempo di 1’05’’17 coglie il diciottesimo posto, sui 50 farfalla tra i Cadetti buona prova per Riccardo Virdis dell’Atlantide ventesimo in 24’’78, sui 100 rana tra gli Juniores del 2006 trentunesimo Pietro Murgia (Sport Full Time) in 1’04’’67. Ottima prestazione per Tommaso Delogu (Sport Full Time) quattordicesimo sui 200 misti tra i Ragazzi del 2008 con il nuovo personale di 2’06’’97, nella stessa gara trentatreesimo Alessandro Cardia della Promogest in 2’09’’71. Sugli 800 stile tra gli Juniores del 2006 ottima prova per Matteo Lugas dell’Esperia che conclude con un brillante sesto posto in 8’12”28, dopo un passaggio a metà gara poco sopra i 4’03”. Questa prestazione rappresenta per l’esperino anche il suo nuovo personale sulla distanza, migliorando il precedente crono di 8’13”97. è in, tra i Cadetti l’atleta di Alessio Suergiu Francesco Cabula, portacolori dell’Acquasport è ventitreesimo in 8’23”54.

Picture of Mattia Lasio

Mattia Lasio

Mattia Lasio è un funambolo della parola. Si alterna tra prosa, rime, articoli, racconti e molto altro che presto sarà chiaro. Cagliaritano classe 1995, si occupa di sport, cultura, spettacoli con gli occhi ben aperti su una quotidianità buffa che racchiude mille storie, apparentemente, celate.

GUARDA ANCHE

Riproduci video
Riproduci video
Riproduci video