Fantacalcio 2023/24 – 34° giornata

Il campionato entra ufficialmente nell’ultimo mese di bagarre, con i cinque turni conclusivi che decreteranno gli ultimi verdetti ancora in gioco. Vediamo quali sono i campioni selezionati da GP Report per ottenere il successo in questa 34° giornata!

 

Portieri:

Carnesecchi (Atalanta): Il giovane portiere italiano si è esibito in un ottimo primo torneo tra le fila della Dea, conquistandosi subito la stima e le attenzioni degli addetti ai lavori. Nonostante le tante parate, in solo sei uscite ha mantenuto la porta inviolata ma crediamo abbia buone possibilità di conquistare la settima nel match che lo attende con l’Empoli, fondamentale per mantenere il passo Champions.

Turati (Frosinone): L’estremo difensore dei ciociari è stato per larga parte del campionato il portiere con più parate del torneo, esibendosi spesso in grandi interventi vista la fragilità difensiva dei suoi. Le sue grandi abilità serviranno anche nel fondamentale incontro che attende i suoi con la Salernitana e siamo convinti abbia ottime chance di terminare i 90’ minuti con un’ottima valutazione in pagella.

 

Difensori:

Darmian (Inter): Il difensore nerazzurro è il prototipo di jolly che ogni allenatore vorrebbe avere nella sua squadra e in questa stagione trionfante per i suoi è stato spesso determinante nei match più complicati. La gara che lo attende con il Torino non sembra uno di questi e crediamo possa avere maggiori occasioni di spingersi in avanti, nella speranza di trovare un bonus succulento per i suoi fantallenatori.

Baschirotto (Lecce): Il centrale dei salentini non ha confermato le ottime impressioni date durante la passata stagione e ha faticato parecchio all’interno di una formazione giallorossa che ha tardato a trovare la quadra. Dopo l’arrivo di un tecnico attento alla fase difensiva come Gotti le cose sono migliorate parecchio e per questo crediamo possa ottenere un altro buon voto anche nell’incontro che lo attende con il Monza, squadra da non sottovalutare ma che spesso fatica in fase offensiva.

Calafiori (Bologna): Il difensore degli emiliani è stato la rivelazione del campionato dal punto di vista difensivo e le sue prestazioni sublimi hanno proiettato il suo futuro verso i lidi più rosei. La costanza di rendimento lo rende uno dei giocatori più affidabili del torneo e crediamo possa confermarsi anche nella gara di questo weekend con l’Udinese, facendo sempre attenzione alla sua bravura anche in fase propositiva.

Zortea (Frosinone): Il laterale dei ciociari ha disputato soltanto la seconda parte della stagione a causa di un infortunio piuttosto serio ma, da quando il suo mister lo sta scegliendo con continuità, ha contribuito alla fase realizzativa dei suoi con ben cinque assistenze. L’incontro che lo aspetta con la Salernitana è chiave per rilanciare le speranze di salvezza e siamo convinti che l’ex Sassuolo avrà il suo ruolo importante nel match, soprattutto per quanto riguarda spinta offensiva.

 

Centrocampisti:

Zaccagni (Lazio): Il trequartista laziale è stato tormentato da fastidi fisici per tutto il corso della stagione, che gli hanno impedito di entrare totalmente in condizione ed esprimere il suo talento al massimo. Ora sembrerebbe aver recuperato totalmente per le ultime uscite dei suoi e crediamo possa rinvigorire l’attacco biancoceleste già nel prossimo match contro il suo ex Verona, magari trovando la classica gioia amara di questo tipo d’incontri.

Ederson (Atalanta): Il centrocampista della Dea è uno dei fedelissimi di Gasperini e anche in questa stagione ha dimostrato le sue ottime qualità nel svolgere entrambe le fasi. Per conquistare un posizionamento in Champions c’è bisogno di un grande finale di campionato e crediamo che il brasiliano possa dire la sua già nel prossimo match con l’Empoli, in un incontro dal finale che parrebbe già scritto.

Pellegrini (Roma): Il capitano giallorosso è tornato a essere una delle stelle della squadra capitolina e nelle ultime settimane ha mantenuto un rendimento da top di reparto anche al fantacalcio. Il suo momentum non sembrerebbe in procinto di fermarsi e ci sono ottime chance di vederlo confermato anche nel difficile incontro contro il Napoli, magari con una battuta dagli undici metri.

Orsolini (Bologna): L’ala bolognese è stata una delle risorse più importanti nell’arsenale di Thiago Motta durante questa grandiosa cavalcata e ha tutte le intenzioni di terminare la stagione ottenendo un incredibile posto in Champions League. Per arrivare all’obiettivo c’è bisogno di tornare a correre e crediamo che i tre punti possano arrivare nella gara che lo attende con l’Udinese, in cui avrà sicuramente parecchie chance di rendersi protagonista.

Gaetano (Cagliari): Il trequartista dei sardi è stata la ventata d’aria fresca che serviva agli uomini di Ranieri per tornare a crede in se stessi e da quando è sbarcato in Sardegna i rossoblù hanno messo a segno prestazioni sempre migliori. Nonostante le ultime ottime uscite, c’è ancora bisogno di punti importanti per la salvezza e bisognerà cercarli nel match che lo attende con il Genoa, all’interno del quale il giovane in prestito dal Napoli potrà essere uno degli attori principali.

 

Attaccanti:

Soulé (Frosinone): L’ala dei ciociari ha iniziato la stagione da rivelazione offensiva del torneo, salvo poi veder calare le sue prestazioni di pari passo con l’andamento della compagine guidata da Di Francesco. Nonostante ciò, è spesso il più pericoloso dei suoi e dovrà confermarlo nel match fondamentale che lo attende con la Salernitana, nella più ghiotta delle occasioni per ottenere i tre punti.

Scamacca (Atalanta): La punta dei bergamaschi deve essersi offesa dopo la non convocazione in nazionale e ha pensato bene di rispondere alla poca fiducia con una serie di prestazioni fenomenali, che gli sono valse tre goal e un assist nelle ultime tre giocate solamente in campionato. Il suo momento di forma è a dir poco incredibile e crediamo possa continuare anche nella gara che lo attende con l’Empoli, nella speranza di vedere confermati anche i suoi bonus.

Beltran (Fiorentina): L’attaccante argentino dei viola non sta riuscendo più a esprimersi con continuità come fatto vedere in alcune parti del torneo e nelle ultime nove giornate è riuscito a portare a casa appena un bonus. Nonostante ciò, il suo valore non può essere scomparso e crediamo possa tornare a brillare nell’incontro di questo weekend con il Sassuolo, non la compagine più attrezzata quando si tratta di difendere.

Shomurodov (Cagliari): L’attaccante uzbeko si è conquistato con umiltà e abnegazione un posto nel cuore dei tifosi rossoblù e nell’ultimo mese sta mantenendo un rendimento che non si vedeva dalla sua prima stagione in Serie A con la maglia del Genoa. Proprio il Grifone sarà il suo prossimo avversario nella strada verso la salvezza e ci sono ottime chance di confermarsi in quello che sarebbe il più classico dei goal dell’ex, in una marcatura che aumenterebbe ancora di più l’affetto dei suoi nuovi tifosi rossoblù.

GUARDA ANCHE

Riproduci video