Fantacalcio 2023/24 – 20° giornata

Il girone di ritorno è alle porte e le squadre del campionato di Serie A sono pronte a scendere in campo per inaugurarlo nel migliore dei modi. Vediamo quali sono stati i giocatori scelti da GP Report per farvi superare questo giro di boa con un bello sprint.

Portieri:

Szczesny (Juventus): L’estremo difensore bianconero è uno dei migliori esponenti del ruolo anche in questa stagione, in cui ha raccolto nove clean sheet in diciannove presenze. Il match dell’andata contro il Sassuolo, suo prossimo avversario, è stato l’unico in cui ha subito più di una rete e siamo sicuri voglia rifarsi con una porta inviolata nella sfida tra le mura amiche.

Montipò (Verona): Il portiere dei gialloblù è stato determinante in più di un’occasione nell’ottenimento dei pochi punti dei suoi e ciò lo ha confermato come uno dei senatori del gruppo. Il match casalingo contro l’Empoli è troppo importante ai fini della salvezza e crediamo ci siano buone chance che il classe ’96 rimanga imbattuto.

Difensori:

Pavard (Inter): Il centrale nerazzurro è tornato in campo dopo l’infortunio che lo aveva bloccato per qualche mese e ha subito confermato le ottime impressioni fatte a inizio stagione. Nelle partite in cui è andato a voto, non ha mai preso un’insufficienza e non crediamo che il prossimo match contro il Monza possa essere l’occasione adatta a rompere il filotto.

Danilo (Juventus): Il capitano bianconero sta piano piano crescendo nelle prestazioni dopo gli acciacchi dei mesi passati e nell’ultimo match è riuscito a essere protagonista con un assist decisivo. Contro il Sassuolo non ci aspettiamo un incontro troppo faticoso e crediamo abbia ottime chance di ripetersi anche nella casella bonus.

Mario Rui (Napoli): Il terzino portoghese è una delle risorse che è mancata nel Napoli di questa stagione e il suo rendimento è assolutamente opposto a quello dell’anno passato, anche a causa di qualche acciacco fisico. Nonostante ciò siamo coscienti delle sue grandi qualità e crediamo che, in un match da vincere assolutamente come quello contro il fanalino di coda Salernitana, possano tornare a illuminare la serata dei suoi tifosi.

Ebosele (Udinese): Il laterale friulano ha subito impressionato nella sua prima stagione nel nostro campionato, riuscendo a posizionarsi come il giocatore che ha completato più dribbling nel girone d’andata. Nonostante l’ottimo rendimento, i bonus ancora non si sono fatti vedere ma crediamo che in una partita aperta come quella che lo attende con la Fiorentina potrà avere ottime possibilità di accaparrarsi almeno un’assistenza.

Centrocampisti:

Koopmeiners (Atalanta): Il centrocampista chiave della Dea è tornato a prendersi i suoi riflettori nelle ultime settimane determinando il passaggio dei suoi alla semifinale di Coppa Italia con una doppietta a San Siro contro il Milan, avendo segnato anche nell’ultimo match di campionato. Il suo talento è difficile da fermare quando entra in fiducia e crediamo che il Frosinone, suo prossimo avversario, abbia poche chance di riuscire nell’impresa.

Pulisic (Milan): L’ala rossonera ha svolto un grande girone d’andata nella sua prima esperienza italiana e si è subito dimostrato una delle risorse più talentuose della squadra di Pioli. In tutto il campionato non ha mai passato più di tre partite senza fare bonus e contro la Roma potrebbe raggiungere il secondo tris stagionale, confermandosi nell’olimpo fantacalcistico di questa stagione.

Vlasic (Torino): Il trequartista granata sta trovando la centralità persa a inizio stagione e nelle ultime settimane si sta riprendendo anche dal lato bonus. I due goal e due assist conquistate nelle ultime nove non sono un bottino sfavillante ma crediamo che contro il Genoa possa migliorare il suo score grazie a una grande prestazione.

Pereyra (Udinese): Il centrocampista dei friulani è sempre stato uno dei protagonisti della formazione allenata da Cioffi e spesso è stato colui che ha portato i bonus più determinanti. Il match che lo attende con la Fiorentina non sarà semplice ma crediamo possa riuscire a sfruttare bene le sue qualità tra le linee, diventando un fattore per il risultato finale.

Viola (Cagliari): Il trequartista dei sardi si è rilanciato nel massimo campionato, dopo un’annata passata trascorsa soprattutto in panchina, e si è reso protagonista in più di un’occasione delle azioni determinanti dei suoi. Nell’ultimo match ha fornito l’assist decisivo per la rete del pareggio e nel match casalingo contro il Bologna ha ottime chance di ripetersi, soprattutto con l’attacco pesante che si prospetta davanti a lui.

Attaccanti:

Vlahovic (Juventus): Il centravanti bianconero sta riacquistando la forma in modo molto graduale dopo l’infortunio e l’esclusione di qualche mese fa, ma nelle ultime partite sembra essere tornato quello d’inizio stagione. Due goal e un assist nelle ultime tre presenze sono una bel bottino e contro il Sassuolo crediamo possa continuare il suo periodo di gran forma, zittendo i tanti detrattori.

Kvaratskhelia (Napoli): L’ala georgiana non sta vivendo un periodo semplice, così come il suo Napoli, e le dichiarazioni dell’agente in settimana hanno solo creato maggior scompiglio intorno a tutto l’ambiente. L’unico modo per far placare gli animi è una vittoria convincente e contro la Salernitana potrebbe essere l’occasione giusta, con il numero 77 protagonista della serata.

Sanabria (Torino): La punta granata si è messa molto al servizio della squadra in questa stagione e si è impegnato per coesistere con il compagno di reparto Zapata, portando a casa ottimi risultati. Nell’ultimo match è riuscito anche a trovare la rete e crediamo possa ripetersi anche nella trasferta con il Genoa, di cui è anche ex.

Ngonge (Verona): L’attaccante dei gialloblù è il riferimento offensivo dei suoi con maggiore estro e spesso è stato grazie ai suoi goal che i veneti hanno portato a casa dei punti importanti. Il match casalingo che lo aspetta contro l’Empoli sarà chiave per la corsa salvezza e siamo certi voglia fare di tutto per essere il protagonista di una sfida così importante.

GUARDA ANCHE

Riproduci video
Riproduci video