Fantacalcio 2023/24 – 13° giornata

A seguito dell’ultimo stop per le nazionali di questo 2023, la serie A si prepara a ripartire con la 13° giornata, in un campionato che da ora fino a Marzo “non farà più fermate, neanche per andare in bagno”, parafrasando De Gregori. Vediamo quali sono i campioncini scelti dalla redazione di GP Report per farvi rientrare dai box con la giusta scia.

Portieri:

Provedel (Lazio): L’estremo difensore biancoceleste non sta riuscendo a mantenere la stessa, impressionante, media della scorsa stagione e in questa annata ha concesso maggiormente rispetto allo scorso campionato. Nonostante ciò, le sue abilità sono indubbie e contro un avversario umile come la Salernitana avrà ottime chance di portare a casa la porta inviolata.

Falcone (Lecce): Il portiere dei salentini è uno degli uomini più rappresentativi di tutta la squadra e spesso è grazie alle sue parate se il Lecce ha ottenuto punti salvezza importanti. In un match fondamentale come quello che lo attende contro il Verona darà tutto per confermarsi e siamo fiduciosi nella riuscita del suo intento.

Difensori:

Dumfries (Inter): L’esterno nerazzurro è uno dei riferimenti principali dell’Inter di Inzaghi e le sue sgroppate sulla fascia sono sempre un’arma velenosa per l’attacco dei lombardi. Nel derby d’Italia con la Juventus non ci saranno certezze ma crediamo che nel confronto con un giocatore molto meno difensivo come Kostic possa uscire vincitore, e magari protagonista del match.

Llorente D. (Roma): Il centrale spagnolo si sta affermando settimana dopo settimana come punto di riferimento della difesa giallorossa, anche a causa dell’assenza di Smalling, e con la fiducia sta migliorando anche la prestazione. La sua personalità gli consente di essere pericoloso anche in impostazione e contro un avversario non eccelso offensivamente come l’Udinese non dovrebbe incontrare troppi grattacapi.

Marchizza (Frosinone): L’esterno ciociaro è una delle rivelazioni low cost del campionato e il suo grande apporto in fase d’assistenza sta diventando sempre più cruciale per l’offensiva dei neopromossi. Nel match chiave contro il Genoa ci sarà bisogno di una vittoria e l’ex Sassuolo farà di tutto per aiutare i compagni a ottenerla.

Ebuehi (Empoli): Il laterale nigeriano non si sta confermando un pericolo per le difese avversarie come messo in mostra nella passata stagione e in questo avvio sta faticando non poco a farsi notare. La concorrenza di Bereszynski è spietata ma se dovesse partire titolare, contro una squadra che concede parecchio da palla inattiva come il Sassuolo, potrebbe avere ottime chance di ritrovare la fame da goal perduta.

Centrocampisti:

Pulisic (Milan): Il trequartista americano è stato uno dei giocatori maggiormente rappresentativi del miglior Milan di Pioli in questo avvio e la sua assenza nelle ultime partite, a causa di un leggero infortunio, si è vista parecchio nei risultati dei suoi. Ora l’obiettivo è rialzare la testa al più presto e per farlo servirà una grande prestazione dell’ex Chelsea, contro una Fiorentina totalmente intenzionata a rovinare la festa.

Thorstvedt (Sassuolo): Il trequartista nero verde sta vivendo un ottimo momento dal punto di vista realizzativo e nelle ultime due giornate si è preso in mano le redini dei suoi con ben 3 goal. La sfida che lo attende contro l’Empoli sembra abbordabile e per questo crediamo possa continuare la sua ottima parentesi in zona goal. D’altronde non c’è 3 senza 4, no?!

Ferguson (Bologna): Il centrocampista del rossoblù è uno degli uomini cardine della formazione emiliana e grazie alla sua classe ha risolto già più di una volta le partite più difficili dei suoi. Il prossimo match con il Torino che lo attende non sarà una passeggiata di salute ma siamo fiduciosi in un’altra sua prestazione da vero campione.

Prati (Cagliari): Il mediano dei sardi si è caricato addosso il peso del centrocampo isolano e da quando Ranieri gli ha dato fiducia ha messo in piedi prestazioni sempre in crescendo. La sua prossima partita con il Monza sarà cruciale per trovare punti importanti per i suoi e la sua abilità nel trovare gli attaccanti in profondità potrà rivelarsi decisiva ai fini del risultato.

Reiner (Frosinone): Il trequartista ciociaro si sta dimostrando un ottimo elemento per la formazione di ragazzi di Di Francesco e nelle sue prime apparizioni si è già tolto lo sfizio sia del goal che dell’assist. Contro il Genoa sarà una partita fondamentale per i laziali e il brasiliano potrebbe rivelarsi uno dei punti di rottura dell’intero incontro.

Attaccanti:

Dybala (Roma): La Joya sta avendo qualche difficoltà a reintegrarsi dopo il periodo di stop dovuto agli infortuni di questo avvio ma la sua centralità nella Roma non è assolutamente in discussione. E’ il giocatore con più classe dei suoi e contro un Udinese non al top potrebbe tranquillamente ritrovare un goal che manca dalla terza giornata.

Immobile (Lazio): La punta biancoceleste è nella sua annata peggiore dal punto di vista realizzativo e anche la fiducia dei suoi sta iniziando a mancarli da sotto i piedi. Se vuole rimanere Re Ciro c’è bisogno di una reazione e la gara che lo aspetta contro la Salernitana sembrerebbe l’occasione perfetta per tornare a convincere i suoi detrattori.

Pinamonti (Sassuolo): L’attaccante nero verde  ha iniziato a mille questo campionato, salvo poi fermarsi misteriosamente rimanendo a secco dalla 5° giornata. Il talento non può esserli stato rubato come fatto dagli alieni di Space Jam e per questo crediamo che in un match significativo per lui contro il suo ex Empoli potrebbe tornare a far vedere le sue vere qualità.

Petagna (Cagliari): L’attaccante degli isolani è arrivato in Sardegna con il dente avvelenato contro la sua società di partenza e a Cagliari sembra aver trovato un po’ di quella serenità che cercava. La prossima gara sarà proprio contro i suoi ex compagni del Monza e se dovesse partire titolare, come sembrerebbe, siamo certi farà di tutto per dare un dispiacere a chi l’ha ferito.

GUARDA ANCHE

Riproduci video
Riproduci video