Valepassaparola – Alla (ri)scoperta di Cagliari tra curiosità e passione

A volte le passioni nascono un po’ per caso altre crescono in un terreno fertile dove il microclima di parole, idee e creatività è favorevole all’espansione di un‘idea.

Nel caso di Valentina Ragazzo, in arte Valepassaparola, più che espansione ho pensato a una esplosione di creatività, con il rispetto di confini naturali.

 

Valepassaparola è un blog su Cagliari, delicato e autentico, dove scrittura e curiosità si uniscono per raccontare aspetti poco noti della città.

Valentina cresce in un ambiente intriso di cultura, dove lo scrivere e fare giornalismo hanno un’anima forte. Studia giurisprudenza a Cagliari e frequenta la Sda School of Management della Bocconi.

 

Un giorno, qualche tempo fa, decide di provare a scrivere e raccontare. Inizia e prosegue, ancora oggi e scopre, viuzza dopo viuzza, scorcio dopo scorcio, storia dopo storia una Cagliari autentica.

Lo fa con un sito web.

 

Te lo sei fatto fare o?

Sì, l’ho fatto io.

Si percepisce la sua soddisfazione.

Un sito, quello di valepassaparola.it (ora che scrivo in fase di restyling) che ha fatto numeri: 100.000 accessi nei primi sei mesi. Risultati eccellenti per un sito nato per “semplice” amore di condivisione e passione.

 

Nel 2017, dopo il sito valepassaparola.it, lei che è sempre in love with Cagliari, sbarca su Facebook. Apre la sua finestra su Cagliari, la pagina, valepassaparola.it – analisi affettuosa e ironica sulla mutazione dei comportamenti, usi e costumi – che a oggi è seguita da più di 15.000 persone.

Il suo modo di raccontare è semplice.

 

Nel 2018 Valepassaparola arriva su Instagram e Valentina fa un corso di fotografia. La combo è geniale. Accosta parole e immagini con un risultato eccezionale. Sono più di 12.000 i follower che la seguono in modo appassionato.

Lo storytelling di Valepassaparola ha un tratto distintivo per catturare l’attenzione del pubblico. I suoi follower sono affezionati, interagiscono e condividono, si appassionano. L’engagement, come dicono quelli tecnici, è sempre alto.

A lei piace lo scambio e in diverse occasioni organizza degli incontri: normali passeggiate in centro a Cagliari per un caffè e due chiacchiere, con la voglia di conoscersi e stare assieme al di qua della tastiera. Dal virtuale Valepassaparola diventa reale. La forza dei suoi contenuti fa nascere relazioni vere.

 

La particolarità assoluta di Valepassaparola sono i quiz. Racconta Cagliari giocando insieme ai follower. Propone attraverso le stories diversi giochi della settimana enigmistica come trova l’intruso, rebus o la ghigliottina. Stimola al gioco: così si impara e cresce ancora l’interazione. Consiglio: mettetevi alla prova e partecipate a un suo quiz!

Aguzza è il suo marchio registrato.

Il suo account Instagram nell’agosto 2022, viene hackerato e non si può far altro che partire con un nuovo account e sfide.

 

Sicuramente Valepassaparola è una chiacchierona, ma anche chi la segue. Uno dei post più commentati di sempre vede come protagonista le case di tolleranza nel Largo Carlo Felice e da poco è uscito quello dedicato a Sa Die de Sa Sardinia.

Racconta Cagliari con positività e divertimento, via le strumentalizzazioni e le cose negative per dare più spazio alla leggerezza.

Continuiamo a scoprire Cagliari con Valepassaparola passando per i quiz dell’aguzza con le pardule o la prima volta a Casteddu della cena in bianco, a luglio in luogo segreto. Pronti?

 

Valepassaparola approderà presto anche su Tik Tok, il sito sarà rinnovato e magari, speriamo, il suo storytelling andrà oltre le mura di Castello per sconfinare per raccontare la Sardegna.

Qualcuno le ha già chiesto se sta scrivendo un libro. Si, il libro c’è, è iniziato e noi lo aspettiamo tra un quiz di #aguzzacagliari e l’altro!

 

Gemma Bovati

Picture of LaBovati

LaBovati

LaBovati è una e trina. Scrive per conto della sua FrangiArmata di parole e idee. Ama le rotture di schemi, meno quelle di scatole. Racconta da (scegliete voi un anno) i celeberrimi #tasinanta delle persone

GUARDA ANCHE

Riproduci video
Riproduci video